Home / Eventi / Anthologia – Mostra fotografica di Letizia Battaglia

Anthologia – Mostra fotografica di Letizia Battaglia

Immagini della inaugurazione della mostra “Anthologia” che raccoglie una moltitudine di scatti in bianco e nero realizzate dalla fotografa Letizia Battaglia nell’arco della sua carriera.
Un insieme di documenti che illustrano la Sicilia in tutti i vari aspetti, positivi e non.
La mostra costituisce un omaggio del Comune di Palermo ad una affermata artista che ha saputo raccontare attraverso la fotografia le peculiarità isolane e la profondità delle radici che la legano alla sua terra; con quell’amore-odio che ha accomunato molti siciliani verso la propria isola e che Lei è riuscita a rappresentare, attraverso fotografie cruente di cronaca e di vita quotidiana, con una narrazione unica ed efficace.
L’insieme delle immagini costituiscono una carrellata di storia, una “Anthologia” appunto di Palermo, della Sicilia e del Sud dell’Italia più in generale.

Fotografie, riprese e montaggio: Salvatore Clemente (www.toticlemente.it)

Brano musicale: “Silencio” eseguito da Anibal Palazolo


Articolo tratto da http://www.balarm.it/foto/anthologia-…

“Anthologia”: Letizia Battaglia si racconta in fotografia.
Rabbia, gusto, orrore e un sincero amore per le storie che le sue fotografie raccontano con uno scatto rubato al tempo: lo spazio Zac ai Cantieri culturali alla Zisa di Palermo ospita la grande retrospettiva della fotografa palermitana Letizia Battaglia, “Anthologia”, la cui inaugurazione è in programma sabato 5 marzo alle ore 18.00.
Visitabile ad ingresso gratuito da domenica 6 marzo a domenica 8 maggio, la mostra è stata curata da Paolo Falcone in collaborazione con la Fondazione Sambuca, voluta dal sindaco Leoluca Orlando e propone 140 lavori esposti per la prima volta per celebrare gli ottant’anni di Letizia Battaglia: un omaggio alla sua carriera riconosciuta a livello internazionale.
“Anthologia” è un percorso dal forte impatto emotivo che riflette la grandezza e il coraggio di una fotoreporter mossa da sentimenti forti e contrastanti per la sua terra, che racconta storie di donne, bambini, di politica e di mafia, una ricercatrice che indaga la realtà e la mostra attraverso immagini. L’esposizione raccoglie fotografie di grande formato in bianco e nero, insieme a videointerviste, libri sull’artista e materiale inedito.
La mostra, che nasce grazie anche alla collaborazione dell’Accademia di Belle Arti di Palermo, è visitabile dal martedì alla domenica dalle ore 9.30 alle ore 18.30.

Di Ivan Scinardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *