Home / Editoriali / Camminiamo insieme

Camminiamo insieme

Manca meno di un mese alla fine fine dell’anno scolastico, le vacanze sono vicine e per molti giovani, non impegnati con gli esami di maturità,  si prospetta il lungo periodo estivo dove spesso ci si svuota di valori e contenuti. Le chiese di Sicilia impegnate in prima linea affinchè questo diventi un periodo proficuo e ricco di stimoli anche culturali.  “Camminiamo insieme” è l’esortazione dell’Ufficio regionale per i giovani e del Centro regionale per le vocazioni. E’ pronto infatti un ricco programma pensato come un vero percorso a tappe lungo l’anno pastorale 2017-2018, a partire dalle attività estive destinate alla formazione dei giovani di Sicilia. I due Uffici della Conferenza episcopale siciliana propongono innanzitutto il 5° percorso per gli animatori nella Pastorale giovanile e vocazionale che si terrà a Baida (Palermo) dal lunedì 28 al mercoledì 30 agosto 2017 e che indicherà come esempio concreto di vita la beata Pina Suriano. “Vorremmo starvi accanto in questo viaggio – dicono don Dario Mostaccio e don Giuseppe Licciradi, direttori degli Uffici regionali, rivolgendosi ai giovani -, abbiamo indicato alcune tappe per raggiungere l’obiettivo: cambiare la propria vita perché, per dirla con Paulo Coelho, quando si va verso un obiettivo, è molto importante prestare attenzione al cammino, che ci insegna sempre la migliore maniera di arrivare e ci arricchisce mentre lo percorriamo. Vorremmo aiutarvi ad identificare una mappa che coinvolga la nostra esistenza, vorremmo metterci in ascolto delle vostre storie per scorgervi la bellezza, lo stupore e la meraviglia dell’essere discepoli del Signore; vorremmo rintracciare le coordinate della vostra esistenza per intravedere Colui che è all’origine della vita e di ogni scelta di Amore”.  Le esortazioni vanno adesso recepite dai giovani che dovrebbero sempre più mettersi in ascolto e cogliere tutte quelle opportunità che la vita offre, allontanandosi sempre più dalle tentazioni del maligno e da questi assurdi giochi di natura psicologica che stanno sempre più devastando l’animo degli adolescenti.

Di Ivan Scinardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *