Home / Società / Famiglia / HPV TEST: Prevenzione del carcinoma del collo dell’utero. Un seminario a Troina per i medici di base

HPV TEST: Prevenzione del carcinoma del collo dell’utero. Un seminario a Troina per i medici di base

L’Oasi di Troina, per un giorno punto di riferimento per medici di medicina generale, ginecologi, biologi e tecnici di laboratorio della Sicilia. Sta raccogliendo numerose adesioni l’evento formativo, che si terrà il prossimo 12 Settembre presso La Cittadella dell’Oasi di Troina, sulla prevenzione del carcinoma del collo dell’utero. Relatori saranno il Dott. A. Castellano dell’ IRCCS Troina la Dott.ssa A.V. Mazzola P.O. di Leonforte, la Dott.ssa M.C. Morale IRCCS Troina. Il carcinoma del collo dell’utero è un tumore maligno che si sviluppa nella parte dell’utero che sporge in vagina ed è la seconda causa di morte per tumore nelle donne tra i 15 e i 44 anni. Oggi sappiamo che praticamente la totalità dei carcinomi del collo dell’utero è dovuta all’esposizione al Papilloma Virus Humano (HPV). E’ un infezione virale comune trasmessa sessualmente: la maggior parte delle persone che contrae un’infezione da HPV è portatrice senza saperlo. Oggi è possibile identificare la presenza del virus attraverso dei semplici test basati su un prelievo vaginale. Tra questi, l’HPV Test che permette di rilevare i 13 principali tipi di HPV ad alto rischio, consentendo di identificare con largo anticipo le donne a rischio e assicurando un intervento tempestivo e pertanto più efficace, ancora prima del Pap Test.Un’accurata identificazione del tipo di HPV è importante per istituire una strategia di Il tumore del collo dell’utero rappresenta la seconda causa di morte per cancro tra le donne nel mondo. Un dato drammatico se si pensa che può essere azzerato grazie a Test Hpv hc2, che individua la presenza del virus scatenante (Human Papillomavirus) e permette diagnosi sicure al 95%. prevenzione efficace e per valutare il rischio di sviluppare il carcinoma della cervice. Maggiori informazioni si possono ottenere consultando il sito internet: www.oasi.en.it

Di Ivan Scinardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *