Home / Musica / I 20 anni di Videobank

I 20 anni di Videobank

I Tinturia al teatro antico di Taormina festeggiano, assieme a centinaia di fans i 20 anni di Videobank.

Una serata speciale per festeggiare 20 anni di attività nelle comunicazioni. Così Videobank, fondata dall’imprenditore Lino Chiechio, ha scelto lo scenario più bello dell’isola, il teatro Antico di Taormina, per rendere pubblica, con un concerto dei Tinturia, la straordinaria ascesa nel settore dell’Information e Communication Technology. Oggi l’azienda, interamente posseduta della famiglia Chiechio, ha quasi un centinaio di dipendenti e rappresenta, nel panorama nazionale, il primo service fornitore di connessioni satellitari per i più grandi network internazionali. Una flotta di mezzi mobili copre l’intero territorio, fra regie e uplink. A Videobank si devono tutti i collegamenti in diretta del telegiornale di Sky tg 24 e buona parte delle testate giornalistiche della Rai. Questa impresa ha voluto mantenere il suo quartier generale a Belpasso ai piedi dell’Etna. E’ da qui che partono gli ordini per inviare avanzati mezzi mobili pronti a collegare, in brevissimo tempo, le principali tv nazionali e internazionali. I mezzi di Videobank sono sempre presenti su tutti gli scenari della cronaca in diretta e nei piazzali dei principali stadi italiani per le partite di calcio della serie A. Un‘impresa gestita con il cuore e la logica del buon padre di famiglia; lo si legge negli sguardi e nell’entusiasmo dei tecnici e dei professionisti che quotidianamente garantiscono il massimo della qualità dei collegamenti via spazio. Ogni domenica Videobank realizza per Rete 4 la santa messa, in diretta dalle più belle chiese d’Italia. Un parco tecnologico avanzato, fatto di mezzi di bassa e alta frequenza, oltre a centinaia di telecamere, controllate da regie mobili, tutte rigorosamente in alta definizione. Videobank è il service di decine di manifestazioni e festival, da sempre fornisce e produce immagini per il festival del cinema di Taormina, garantendo una trasmissione dati non solo satellitare ma anche via internet, con connessioni ultraveloci verso le principali tv nazionali e regionali, ma anche a favore delle piccole emittenti, che non possono permettersi l’invio di troupe giornalistiche sul posto. Tanti gli amici della famiglia Chiechio presenti alla serata-concerto a Taormina per celebrare i 20 anni di attività. Mattatore e dominatore assoluto del palco il leader dei Tinturia, Lello Analfino, che con la sua straordinaria band porta in giro, il suo “Precario tour” per fare ballare le piazze ma anche per denunciare i mali endemici della Sicilia e per invitare i giovani a non partire e a non rifugiarsi mai in droga e alcol. Azzeccati gli innesti sonori del rapper Andrey Re, accompagnato da musicisti di grande talento, Angelo Spataro (batteria), Domenico Cacciatore (basso), Peppe Milia e Edoardo Musumeci (chitarre), Dario Assenzo (elettronica). Sul palco si sono ritrovati i due conduttori televisivi più importanti di Catania e Palermo, Salvo La Rosa e Massimo Minutella a fare da sponda all’euforia e alla carica di energia di Analfino che non ha mancato di ringraziare i suoi amici di sempre, veri testimoni della Sicilia, gli attori e registi Ficarra e Picone. Pubblico in visibilio a luci spente e solo con i telefonini accesi per cantare tutti il brano di successo dell’ ultimo film “Andiamo a quel paese”, Cocciu d’amuri. Momenti di straordinaria atmosfera musicale si sono avuti anche con l’ingresso dei componenti dell’orchestra a plettro Città di Taormina, tutti eleganti e in abito nero a suonare con mandolini e strumenti a fiato, assieme alla solista, Flaminia Chiechio (flauto traverso), figlia di Lino e Mariaguardia. Quasi tre ore di concerto per uscire dal teatro antico di Taormina orgogliosi di essere “isolani” e avere partecipato alla celebrazione dei 20 anni di un’azienda tutta siciliana, Videobank, vero e proprio gioiello della tecnologia satellitare e dell’informatica.

11902230_10206582768802033_1273883176692698545_n

Di Ivan Scinardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *