Home / Cocker / Il cocker pride

Il cocker pride

Quest’anno il ‘Cocker Pride’ sarà in Toscana, a Legoli (Provincia di Pisa). Grazie all’associazione ‘Cocker’s Angel – Cocker’s Angel Rescue Italia’ che ha scelto la location toscana per il terzo incontro nazionale, il piccolo e caratteristico borgo di Legoli sarà invaso dalla razza canina dalle orecchie lunghe famosa a grandi e piccini grazie al film del 1955 ‘Lilli e il vagabondo’: i cocker.

Durante la giornata di domenica 14 giugno sarà possibile assistere e partecipare ad un fitto programma di eventi legati alla razza. Alle 9.30 sarà servita una genuina colazione presso il ristorante ‘Legoli 14.80’ e dalle 10.00 inizieranno le varie attività che comprendono: toelettatura, sfilata canina, caccia al tesoro, agility e Tavola Rotonda per approfondire educazione & obedience.

Ma Legoli non offre solo questo: la domenica a partire dalle ore 15.00 sarà possibile visitare, oltre al borgo, la cappella dipinta da Benozzo Gozzoli grazie a visite guidate gratuite supportate dalla Fondazione Peccioliper.

Per il pranzo sarà possibile pranzare al self-service presso il ristorate ‘Legoli 14.80’. L’associazione Cocker’s Angels è composta solo da volontari in tutto il territorio italiano e si propone di:

  • Recuperare e salvare da situazioni critiche i cocker in tutto il mondo
  • Prendersi carico dei cocker più disagiati e non voluti, perché vecchi e/o malati, sostenendo pensione, spese veterinarie e tutto ciò che serve a rendere dignità ai più sfortunati
  • Fare visite pre e post affido per valutare l’idoneità dell’adottante
  • Dare stallo (offrire vitto e alloggio ad un animale) a quei cocker che sono in attesa di adozione ma che non hanno più una ‘casa”‘, tirati fuori da canili, abbandonati da famiglie, ecc
  • Fare adottare il cocker giusto dalla famiglia giusta

L’associazione Cocker’s Angel è a disposizione, di associazioni, di volontari, di privati, di canili per divulgare appelli e fotografie, in modo da dare la più grande visibilità possibile a tutti quei cocker che hanno bisogno di aiuto. Il Cocker’s Angel si sostiene solo ed esclusivamente attraverso le donazioni, dei suoi amici e degli amanti di questa splendida razza.

(Fonte: Pisatoday)

Di Arianna Scinardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *