Home / Cinema / “La Mafia Uccide solo d’estate”, film Pif è serie su Rai1

“La Mafia Uccide solo d’estate”, film Pif è serie su Rai1

(ANSA) – ROMA, 16 NOV – Sognavo che il film potesse diventare una serie e ora sono davvero felice che la Rai l’abbia reso possibile. Cosi’ entrerà nelle case di tutti gli italiani, anche dei mafiosi. Pif, al secolo Pierfrancesco Diliberto, già regista della pluripremiata pellicola ‘La mafia uccide solo d’estate’ (2013), porta su Rai1 da lunedì 21 novembre la fiction che si ispira al film. La regia della trasposizione televisiva è stata affidata a Luca Ribuoli (già dietro la macchina da presa per il recente successo Rai, ‘L’Allieva’). Una serie che, così come il film, dissacra i boss e restituisce l’umanità dei grandi eroi dell’antimafia. Pif non apparirà mai sullo schermo ma fornirà solo la propria voce per raccontare la vicenda fornendo una continuità narrativa, il cast è capitanato dall’attore Claudio Gioè (aveva preso parte anche alle riprese del film), Anna Foglietta (nel ruolo di sua moglie) Francesco Scianna (il cognato), Nino Frassica (uno straordinario e ambiguo sacerdote).

Il merito principale, però, Pif lo attribuisce a Peppino Impastato: «È grazie a lui se oggi si può prendere in giro la mafia senza che ti succeda niente. Paolo Borsellino e Giovanni Falcone sono dei miti, ma questo non deve essere un alibi per non fare niente. Potenzialmente tutti possiamo essere Borsellino nella nostra vita. Io me lo ripeto ogni mattina quando mi sveglio. Durante la presentazione giudizi positivi sulla serie anche da parte di Pietro Grasso, presidente del Senato: “Qualcosa abbiamo sbagliato nella comunicazione, se una volta nelle tasche di un capo banda specializzato nelle rapine nei parchi a Milano, ho trovato un ritratto del Capo dei capi”.Un sorriso ironico e mai banale sugli anni terribili degli omicidi eccellenti.

Di Ivan Scinardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *