Home / Cinema / La Prima Meta, un film fuori e dentro il carcere

La Prima Meta, un film fuori e dentro il carcere

‘La Prima Meta’, il film della regista bolognese Enza Negroni che racconta le vicissitudini della Giallo Dozza – la squadra di rugby del carcere della ‘Dozza’ di Bologna – sbarca negli Stati Uniti: la pellicola è stata selezionata per la 27/a edizione del festival Nice-New Italian Cinema Events Usa 2017. Dopo il debutto italiano al Festival dei Popoli a Firenze e quello europeo al Festival Internazionale ‘Visions du réel International Film Festival’ a Nyon, il lungometraggio farà tappa a San Francisco, dove il 10 novembre sarà proiettato al Vogue Theatre. Protagonista del documentario è la squadra di rugby Giallo Dozza formata da 40 detenuti di nazionalità diverse, con pene da 4 anni all’ergastolo, senza precedenti esperienze rugbistiche. La squadra è iscritta al campionato di serie C2 giocato forzatamente sempre in casa. Il film, spiega una nota, “racconta il cammino dei detenuti per raggiungere la meta non solo in campo ma anche nella vita con una ritrovata dignità sociale”.

Il trailer

Di Ivan Scinardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *