Home / Cinema / Laura Poitras, regista statunitense a Palermo

Laura Poitras, regista statunitense a Palermo

Laura Poitras, regista, produttrice cinematografica e documentarista statunitense, premio oscar 2015 miglior documentario per Citizenfour , ha incontrato, venerdi 9 febbraio 2018, gli studenti del corso di Documentario, nell’ambito degli eventi di #manifesta12, con Ivan Scinardo, Carlo Coppola, Leandro Picarella, Francesco Di Gesù.

Questo l’articolo scritto da Paola Nicita, Repubblica Palermo, sabato 10 febbraio 2018 Una regista premio Oscar tra gli artisti chiamati per Manifesta 12 a Palermo: Laura Poitras, americana, premiata autrice del documentario “Citizenfour”, premio Oscar nel 2015, è in città per definire la collaborazione che vedrà la regista con il suo team, il Centro sperimentale di cinematografia di Palermo e Manifesta 12, lavorare ad un nuovo progetto da proporre per la Biennale nomade: i temi saranno il Muos e la base militare americana di Sigonella, per raccontare la presenza degli americani nell’Isola. «Ma in questo momento- dice la regista che ieri ha incontrato gli studenti del Csc, dopo la proiezione del suo documentario “Risk”- non so dire se sarà una installazione, un film, o un public program. Sarà un progetto didattico che servirà a sviluppare una riflessione critica su questi temi». Laura Poitras, che l’Oscar l’ha vinto raccontando la storia di Edward Snowden, nel complesso mix di WikiLeaks, la Cia, le fughe di notizie e il controllo occulto dei dati sensibili, proseguirà dunque nel solco di una narrazione impegnata, dove la parte artistica e quella del giornalismo d’inchiesta si intrecciano fittamente. «A parte gli aspetti politici- dice la regista- quello che mi interessa sono le storie personali attraverso le quali leggere i fatti: come, ad esempio, può essere la vicenda di un uomo che abita vicino al Muos e, avendo un bypass cardiaco è spesso costretto ad allontanarsi da quel luogo per resettarlo. Ecco, con gli studenti vorrei intercettare queste e altre storie, per un riflessione più articolata. La Sicilia è un luogo strategico importante, farò dei sopralluoghi e poi ci confronteremo ancora con gli studenti del Centro sperimentale». Qualche tempo fa Poitras ha realizzato un lavoro tra video e installazione, “Astro Noise”, esposto al Withney Museum di New York, che ha scoperto la prima immagine di drone armato.

Di Ivan Scinardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *