Home / Eventi / Non siamo così lontani. Nuovi scenari della riabilitazione psichiatrica

Non siamo così lontani. Nuovi scenari della riabilitazione psichiatrica

13614958_10207776246056520_760147345205824486_n-1
Abntonio Francomano (Psichiatra)

Il Convegno ha l’obiettivo di comunicare e divulgare i risultati del progetto “Nord-Sud: non siamo così lontani” e di fare il punto su temi prioritari nell’ambito della Salute Mentale. Il progetto è frutto della collaborazione tra il Dipartimento di Salute Mentale e Neuroscienze dell’A.O. Fatebenefratelli di Milano diretto dal prof  Claudio Mencacci , presidente della Società Italina  di Psichiatria , ed il Dipartimento di Biomedicina Sperimentale e Neuroscienze Cliniche del Policlinico Universitario di Palermo, diretto dal prof. Daniele La Barbera . E’ stato finalizzato alla promozione della cittadinanza attiva e dell’integrazione nella comunità di giovani adulti con disagio psichico afferenti alle due strutture riabilitative, palermitana e milanese. Specificamente, ci si è proposti di facilitare lo sviluppo dell’empowerment personale, sociale e lavorativo dei beneficiari, attraverso una metodologia d’intervento che si è articolata in più fasi, al termine delle quali è stato organizzato un soggiorno nella città di Palermo, attività, quest’ultima, volta alla socializzazione e all’acquisizione di maggiori autonomie, nonché alla scoperta del patrimonio artistico e culturale del territorio.

Nel Convegno avranno spazio tutti gli attori coinvolti nella realizzazione del progetto e i professionisti che operano nel campo della riabilitazione psicosociale.

Il progetto, promosso e coordinato dal prof. Antonio Francomano, referente per la Sicilia delle Società di Riabilitazione psichiatrica e psicosociale, si è svolto in sinergia e parallelamente tramite tecnologie multimediatiche con incontri e condivisioni tramite Skype ciò ha permesso agli utenti della salute mentale di condividere le attività effettuate i due percorsi paralleli erano per gli utenti di Palermo volti ad incrementare capacità inerenti alla partecipazione e cura di percorsi volti a capacità di cura ed organizzazione di un percorso di accoglienza in struttura ricettiva.

Gli utenti milanesi effettuavano un percorsi di crescita del le autonomie personali e soprattutto nella condivisione di usi e costumi del territorio ospitante effettuando attività di conoscenza del dialetto siciliano e creazione di prodotti tipici siciliani come ad esempio il cucinare le arancine.

L’equipè è stata di tipo multidisciplinare con l’utilizzo di strategie e tecniche innovative come da trattamento integrato sull’evidence based in riabilitazione psichiatrica in sinrgia inoltre con l’associazionismo dei familiari e la rete territoriale.

Il Convegno affronterà il tema dell’attuale sviluppo del settore del cosiddetto turismo accessibile, ovvero una forma di turismo sociale realizzato per e con la partecipazione di soggetti con disabilità, impegnati nella promozione e valorizzazione dell’immagine del territorio.

L’evento, indirizzato a psichiatri, psicologi, tecnici della riabilitazione psichiatrica, operatori sociali ed ad altri esperti del settore, costituirà un momento di riflessione volto alla diffusione di “buone pratiche” e alla realizzazione di una rete con il territorio. Significativa sarà la partecipazione dei rappresentanti delle Istituzioni, dell’Università e dell’Associazionismo di utenti e familiari.

Le refluenze attese saranno quelle della promozione di nuove iniziative e percorsi a forte valenza di integrazione sanitaria e sociale in cui poter sviluppare le esperienze maturate negli ultimi anni in tema di empowerment psico-sociale e favorire assetti di cura recovery oriented valorizzanti la dimensione della cognizione sociale.

IL convegno si svolgerà: Palermo 23  Settembre  – Sala delle carrozze  – Villa  Niscemi

Di Ivan Scinardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *