Home / Eventi / Le nozze di Giuseppe Lupo e Nadia la Malfa

Le nozze di Giuseppe Lupo e Nadia la Malfa

Nozze principesche tra il il presidente del gruppo parlamentare del PD all’Ars Giuseppe Lupo e la giornalista Nadia La Malfa, che sono convolati a nozze, pronunciando il loro si nella suggestiva chiesa di San Giuseppe dei Teatini a Palermo davanti ad una platea gremitissima di ospiti, che sono arrivati da tutta la Sicilia per partecipare alla cerimonia. Ad accogliere la sposa, nella suggestiva cornice dei quattro canti, centinaia di invitati e tanti turisti incuriositi dall’arrivo in lapino della sposa, avvolta in un abito a sirena, realizzato dall’atelier Mirto e Baio, in pizzo chantilly in seta lavorato con tecnica soutasce, e poi svasatura in raso duchesse e organza tripla in seta.  Originale la scelta del bouquet, peonie bordò direttamente arrivate dall’Olanda e melograni nani.

Doppi festeggiamenti per gli sposi, che hanno brindato a pranzo con i parenti, alle Terrazze di Mondello, e poi la sera, a bordo di una barca, da Porticello hanno raggiunto il castello di Solanto per festeggiare con gli amici. A scandire i momenti emozionanti della cerimonia in chiesa il soprano, Federica Neglia e il maestro Danilo Lombardini. La soprano Neglia e il tenore Marco Leone al Castello hanno poi accompagnato il taglio della torta e lo spettacolo dei fuochi d’artificio eseguendo il pezzo della Traviata “Libiamo né lieti calici”. Ad impreziosire gli allestimenti del Castello, curati dal catering La Torre, i cuscini personalizzati dipinti a mano da Michele Ducato, artista di Bagheria che collabora con gli stilisti Dolce e Gabbana e la coffa personalizzata realizzata da Gisella Mandalà. A seguire gli sposi uno staff d’eccezione di amici e colleghi, guidati dal regista Pippo Gigliorosso, giornalista Rai che ha documentato, con il contributo del professionista Antonio Scarcella, i momenti salienti del matrimonio insieme a Salvo Militello,  Pasquale Ponente, e Patrizia Ganci.

Ovviamente non potevano mancare i colleghi politici dello sposo, erano presenti infatti i deputati del PD, Baldo Gucciardi, Anthony Barbagallo, Giuseppe Arancio, Michele Catanzaro, Francesco De Domenico e Daniela Cardinale e ancora il vicepresidente della Regione Gaetano Armao, e l’onorevole Giusi Bartolozzi e il deputato regionale  Alessandro Arico’ con la compagna Maria Ferrara. E ancora il generale dei Carabinieri, Riccardo Galletta con Anita Sorano, il presidente del Coni, Sergio D’Antoni, testimone dello sposo insieme all’onorevoleTeresa Piccione, il presidente della Figc Sicilia, Sandro Morgana, il presidente dell’ordine dei Medici, Toti Amato, il presidente della Fimmg (federazione Italiana medici medicina generale), Luigi Galvano, gli imprenditori sanitari Marco Zummo e Guido Filosto, il segretario regionale della Cisl, Mimmo Milazzo, il vicepresidente nazionale  della FederFarm, Roberto Tobia, l’imprenditore Tommaso Dragotto con la moglie Marcella Cannariato, il consigliere comunale Giovanni Lo Cascio, il direttore artistico del teatro “Al Massimo”, Aldo Morgante con la moglie Bibi Augugliaro, e ancora Gaia Palma Bordonaro e Marco Sorgi,  Lucia Di Fatta, direttore dell’ assessorato regionale al Turismo, l’imprenditore Manfredi Barbera con la moglie Paola, il sindaco di Ventimiglia, Antonio Rini, l’imprenditore Riccardo Spinnato.

A fare gli auguri agli sposi anche l’attrice Maria Grazia Cucinotta, amica della sposa, che ha mandato un video messaggio. Folta anche la rappresentanza dei colleghi giornalisti, guidata dal vicepresidente dell’Ordine, Salvo Li Castri, e ancora l’inviato del Corriere della Sera, Felice Cavallaro con la moglie Marilita Borgese, il caporedattore della Rai, Roberto Gueli, con i colleghi Rai Antonello Carbone, Laura Pasquini, Gianni Manzo, il corrispondente del Corriere dello sport, Paolo Vannini, e ancora il direttore di Italpress, Gaspare Borsellino, i giornalisti de La Repubblica, Emanuele Lauria e Francesca Taormina, il direttore di Live Sicilia, Accursio Sabella, Alfredo Pecoraro e Chiara Gianrusso dell’Ansa, lo scrittore Salvo Toscano e ancora Agata Patrizia Saccone, giornalista e presidente di Taomoda e Mario Primo Cavalieri, giornalista de La Gazzetta del Sud, e ancora Mario Barresi e Peppe Bianca, redattori de La Sicilia e Ivan Scinardo, direttore della Sede Sicilia del Centro Sperimentale di Cinematografia

Di Ivan Scinardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *