Home / Cinema / A Palermo “IDS Academy – Italian DOC Screenings”

A Palermo “IDS Academy – Italian DOC Screenings”

Torna a Palermo dal 12 al 16 settembre 2016, “IDS Academy – Italian DOC Screenings“, il più importante appuntamento di training e networking dedicato al documentario italiano: un’occasione unica di incontro professionale internazionale per progetti e professionisti che vogliano accedere al mercato audiovisivo globale. Un fitto programma di pitching, laboratori, talks, networking, ma anche una rassegna di film in anteprima nazionale, selezionati e premiati nei più importanti festival internazionali. Tra questi, in anteprima assoluta l’atteso “Liberami”, vincitore del Premio per il Miglior Film alla Mostra del Cinema di Venezia nella sezione Orizzonti.

Si parte il 12 e 13 settembre al Convento di Baida (via al Convento di Baida, 43) con i workshop di preparazione al Main Event IDS Academy e si prosegue a Palazzo Chiaramonte Steri (Piazza Marina 61) dal 14 al 16 settembre con le sessioni aperte di presentazione dei progetti ed i Talks sull’Expanded Documentary: dall’interactive al Virtual Reality 360°, dal gaming all’augmented reality, dal documentario animato al documentario transmediale.

Affermano Heidi Gronauer e Massimo Arvat, direttori dell’iniziativa: “La manifestazione, a cui prendono parte autori, produttori e addetti ai lavori provenienti da tutto il mondo, è volta a promuovere l’internazionalizzazione del documentario italiano e dei suoi professionisti attraverso l’aggiornamento professionale, la formazione di giovani in ambito pre-competitivo, lo sviluppo delle capacità di presentazione dei progetti, l’ampliamento del networking e la diffusione e promozione del genere documentario con proiezioni di film aperte a tutti. Ne è testimonianza il percorso di ‘Happy Winter’, progetto di un regista siciliano esordiente diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo che dagli Italian Doc Screenings è arrivato a vincere il miglior pitch ad Hot Docs 2016, uno dei più importanti mercati internazionali del settore.

“Gli IDS Academy – Italian DOC Screenings – dichiara Alberto Versace, presidente di Sensi Contemporanei – sono il risultato di un’intensa attività di coprogettazione e di accompagnamento che il Programma Sensi Contemporanei per il cinema, programma nazionale dell’Agenzia per la Coesione Territoriale, ha voluto sperimentare in collaborazione con la Regione Siciliana e con l’Associazione dei Documentaristi Italiani. E’ proprio attraverso una comune e attenta attività di progettazione che le esigenze dei territori possono essere accolte e, come nel caso di questa iniziativa, riescono a incoraggiare e sostenere quei giovani che da soli avrebbero difficoltà a raggiungere il mercato nazionale e internazionale del settore audiovisivo. I risultati soddisfacenti conseguiti nelle precedenti edizioni da noi sostenute a Palermo degli IDS Academy e ancor prima degli Italian Doc Screenings, confermano sia l’importanza del metodo utilizzato, sia i benefici garantiti da una solida e sostanziale cooperazione istituzionale”.

Dichiara Anthony E. Barbagallo, Assessore al Turismo Sport e Spettacolo della Regione Siciliana: “”Orgoglioso del fatto che l’unico premio italiano alla Mostra del Cinema di Venezia sia andato ad un documentario girato in Sicilia con il sostegno della nostra Film Commission, sono convinto che anche questa nuova edizione di IDS Academy sarà l’occasione per rilanciare la nostra strategia di sostegno ai talenti siciliani e agli audiovisivi di qualità realizzati in Sicilia, che con Sensi Contemporanei e grazie al lavoro della Sicilia Film Commission il Governo regionale intende confermare e sviluppare nei prossimi anni, incrementando risorse e progettualità con uno sguardo sempre più attento alle strategie di internazionalizzazione e di valorizzazione del territorio”.

IDS Academy – Italian DOC Screenings, è ideato e prodotto da Doc/it – Associazione Documentaristi Italiani, con il sostegno dell’Agenzia per la Coesione Territoriale (Presidenza del Consiglio), MIBACT- DGC, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo, Sicilia Film Commission nell’ambito del Programma Sensi Contemporanei – Cinema e Audiovisivo. Gli IDS – Italian Doc Screenings, hanno dato vita nel 2015 a Italian Doc Screenings Academy, costruendo un evento di formazione avanzata di alto livello che integra due tra le principali realtà di training nel nostro settore: ESoDoc – European Social Documentarydi ZeLIG – Scuola di Documentario, Televisione e Nuovi Media e il Match Making di Documentary in Europe, consolidato format italiano dedicato agli autori/filmakers in cerca di produttori.

Da non perdere la rassegna cinematografica aperta al pubblico e a ingresso libero (dal 13 al 15 settembre, al cinema Rouge et Noir) ideata da Doc/it con la collaborazione e il sostegno dell’Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo / Sicilia Film Commission.

Ad aprire la rassegna, il 13 settembre in anteprima, alla presenza della regista Irene Dionisio, il film Sponde. Nel sicuro sole del Nord, cofinanziato dalla Sicilia Film Commission. A seguire alle ore 20:30, in anteprima nazionale Ibrahimović: Diventare Leggenda di Fredrik e Magnus Gertten, la storia di un talento controverso come quello del calciatore Zlatan Ibrahimović. Il film, candidato agli European Film Awards come miglior film europeo 2016, sarà presentato a Palermo dal regista Fredrik Gertten e dal produttore Simone Catania. Si tratta di un titolo del network europeo Moving Docs 2016, di cui Doc/it è partner italiano dal 2015. In Italia è un’esclusiva Indyca – Rai Cinema, 01 Distribution. L’uscita cinematografica è prevista per il 14 e 15 novembre 2016.

Il giorno 14 il regista Alessandro Piva con il suo Due Sicilie presenterà un viaggio immaginifico nel paesaggio, nella cultura e nell’identità storica della Sicilia.
A seguire, direttamente dalla 73a Mostra del Cinema di Venezia, dove ha vinto il Premio come Miglior Film nella sezione Orizzonti, in anteprima nazionale l’atteso Liberami di Federica Di Giacomo, un film documentario sull’incredibile ritorno della pratica dell’esorcismo nella società contemporanea. Entrambi i film sono stati realizzati con il sostegno della Sicilia Film Commission.

Il 15 settembre si prosegue con Corti Doc! – una selezione di cortometraggi curata dal Coordinamento dei Festival del Cinema in Sicilia – e si chiude con la presentazione in anteprima italiana del documentario internazionale di un Maestro del cinema come Werner Herzog, che con Lo and Behold – Internet il futuro è oggi, ci parla del ruolo di Internet nelle nostre vite e nel nostro futuro. Il film, distribuito in Italia da I wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection, uscirà in sala il 6 ottobre.

Di Ivan Scinardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *