Home / Cinema / Riflessi di Tempo

Riflessi di Tempo

La seconda edizione di “Riflessi di Tempo”, rassegna d’arte cinematografica si svolgerà il 25 e il 26 agosto all’interno della splendida cornice del Tempio di Giunone nella Valle dei Templi di Agrigento.

La rassegna cinematografica, promossa dall’Ente Parco della Valle dei Templi e organizzata dall’associazione culturale “Gli Asinelli”, quest’anno verrà dedicata al cinema documentario realizzato in Sicilia. Ospiti d’eccezione saranno Franco Maresco, celebre autore e regista palermitano, voce tra le più importanti e dissacranti della storia del cinema e della televisione italiana degli ultimi trent’anni, e il Centro Sperimentale di Cinematografia.

La rassegna partirà martedì 25 agosto con la proiezione di due documentari prodotti dal Csc Sede Sicilia; Alle 21 Dio Delle Zecche: Storia di Danilo Dolci in Sicilia, di Leandro Picarella e Giovanni Rosa, docu-film sul grande attivista, sociologo e scrittore Danilo Dolci, una delle figure più importanti della storia siciliana del secondo novecento; Il documentario nell’ultimo anno solare ha girato l’Italia – da Palermo a Bolzano –  tra festival, rassegne e proiezioni nelle scuole, servizi televisivi e appuntamenti radiofonici, ricevendo apprezzamenti e riconoscimenti un po’ ovunque, ma soprattutto riportando alla luce la storia di uno degli uomini più importanti della nostra storia recente.
Alle 22:15 I come Isgrò, di Riccardo Cannella e Nunzio Gringeri, biopic su Emilio Isgrò, artista contemporaneo originario di Messina, tra i più apprezzati e riconosciuti in Europa e nel Mondo. Il documentario ha partecipato quest’anno al celebre Biografilm Fest di Bologna.
Interverrà il direttore della Sede Siciliana del prestigioso Centro Sperimentale di Cinematografia, Ivan Scinardo.

Mercoledì 26 agosto, invece, sarà dedicato al cinema del grande regista palermitano Franco Maresco. Alle 21 Franco Maresco ed Emiliano Morreale, critico cinematografico e direttore della Cineteca Nazionale, introdurranno il pubblico agrigentino al pluripremiato e apprezzatissimo Belluscone: una storia Siciliana, vincitore del premio Orizzonti del 71 Festival di Venezia e vincitore del David di Donatello 2015. Dopo la proiezione del film, il duo composto da Salvatore Bonafede e Gabriele Mirabassi – tra i migliori musicisti della scena Jazz italiana ed europea – renderà omaggio al più grande clarinettista della storia del Jazz: Tony Scott, meravigliosamente raccontato in un altro documentario di Franco Maresco: Io sono Tony Scott, ovvero come l’Italia fece fuori il più grande clarinettista del Jazz.

Tutti gli appuntamenti saranno ad ingresso gratuito. (Fonte: Agrigentonotizie)

Di Ivan Scinardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *