Connect with us

Cocker

Cocker, che carattere! Una razza stupenda

Published

on

Questa pagina è dedicata a tutti quelli che amano questa straordinaria razza. Il cocker  si sà non ama la vita troppo sedentaria né la solitudine; questa sua caratteristica ne fa un compagno perfetto per i nuclei familiari che hanno bambini, anche in tenera età, o che posseggono altri cani od animali, ma “costringe” il proprietario ad almeno un’ora giornaliera di intensa attività fisica, in quanto quando è lasciato libero (e deve essere fatto) si scatena con la sua corsa repentina ed a scatti; fare jogging con il proprio cane o l’agility sarebbe quindi l’ideale. E’ una razza canina sviluppata e selezionata in Inghilterra con lo scopo di cacciare la Beccaccia: la sua classificazione, quindi, rientra fra i cani da caccia e più precisamente fra i cani “da cerca”. Ha una taglia medio piccola e la sua caratteristica principale, oltre alle lunghe orecchie che arrivano fino al garrese, è un mantello folto e setoso, che può essere liscio o leggermente ondulato ed avere vari colori tra i quali nero, fulvo ed arancio con eventuale presenza di chiazze di colore bianco, principalmente sul torace.
Viste le sue origini, il cocker
La particolarità del carattere del cocker è quella dell’allegria, della giocosità e della grande pazienza, soprattutto nel caso in cui i suoi compagni di giochi siano bambini; grazie alla sua spiccata indole giocherellona e di cane desideroso di coccole, il cocker si è dimostrato un valido compagno in varie occasioni e grande supporto per tutti i bambini (è infatti molto utilizzato nella pet-terapy).
Il possessore di un cocker può quindi stare tranquillo nel lasciare il proprio bambino a contatto con il cane, anche perché questo, vista la sua grande sensibilità, con il crescere si sente e diventa parte integrante della famiglia, ma a patto di seguire delle semplici regole quali, ad esempio, quella di insegnare al proprio figlio a non tirare le orecchie o la coda, a non mettere il proprio viso di fronte al cane (se non è questo che spontaneamente avvicina il proprio muso per dimostrare affetto o ringraziare) o a non urlare. Cosa assolutamente da vietare è quella di cercare di togliere l’osso o di avvicinarsi mentre mangia, in quanto lo considererebbe un atto di intrusione e di sfida.
Se si acquista un cocker da cucciolo, bisogna anche tener conto del fatto che, per un periodo variabile dai tre ai cinque mesi, il cane tende a scoprire il suo ambiente circostante con la bocca; al fine di evitare la distruzione di suppellettili o accessori vari, come pantofole o scarpe, bisogna dare al cane un oggetto abbastanza resistente su cui sfogare questa sua curiosità, vista anche l’attenzione che pone in ogni suo gesto.
Conclusione: il cocker è un cane amorevole che ha bisogno di attenzioni (come quella di spazzolare il lungo pelo quotidianamente), di movimento e di coccole; se si seguono le normali indicazioni e non lo si vizia, dandogli ad esempio in continuazione da mangiare, si avrà un compagno fedele che saprà ripagare, magari con il frenetico muovere la coda, qualsiasi sacrificio fatto. (Fonte: Pets Paradise)

Continue Reading
1 Comment

1 Comment

  1. Gabriella Cervini

    21 Marzo 2019 at 16:15

    Io ho un coc

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cocker

Il salvataggio di un Cocker incastrato in un cancello

Published

on

PADOVA – Oggi, giovedì 30 giugno,  intervento di… soccorso dei pompieri in un’abitazione di Noventa Padovana per salvare un cane di razza cocker, rimasto incastrato con la testa nel quadrato di un cancello. A dare l’allarme i vicini di casa, i proprietari erano momentaneamente via, che hanno sentito i guaiti di lamento dell’animale che tentava inutilmente di liberarsi.

I pompieri accorsi dalla sede centrale, hanno cosparso con del sapone liquido il collo e la testa, riuscendo a sfilare il cocker con delicatezza, rimes so subito in libertà. Il cane dopo essersi dissetato ha giocato con i componenti della squadra lasciandosi coccolare.

(Fonte: https://www.ilgazzettino.it/nordest/padova/cane_bloccato_llarme_liberato_vigili_fuoco_noventa-6786041.html)

Continue Reading

Cocker

Tutte le informazioni per prendere un Cocker Spaniel inglese

Published

on

Prima di adottare una razza di cane è sempre opportuno informarsi sul carattere della razza e anche dello stile di vita che essa conduce.

Sapere in anteprima se si tratta di un cane che necessità di molte cure, di tante attenzioni, della vostra continua presenza e di un adeguato spazio dove poter stare, è fondamentale.

Nell’articolo di oggi andremo a descrivere una stupenda razza di origini britanniche, di medio-piccola taglia ma dal cuore grande.

Scopriamo quindi se adottare un Cocker Spaniel inglese è la scelta giusta, in base al suo carattere, al suo stile di vita e alle nostre esigenze.

Per quanto bene se ne parli di questa razza, prima di adottare un Cocker Spaniel inglese è opportuno informarsi bene per scoprire anche i lati più nascosti.

cocker spaniel inglese
(Foto AdobeStock)

Il Cocker Spaniel inglese proprio come il suo cugino americano è un cane estremamente vivace, sempre in movimento.

Molto affettuoso con il suo padrone e i bambini, testardo come tutti gli Spaniel e attenzione perché la sua esuberanza potrebbe diventare insopportabile.

Inoltre, come si può intuire dalla sua incontenibile vivacità, adora giocare ed essendo in origine un cane da caccia è dotato di un forte istinto al riporto.

Sappiate però che non ama giocare da solo e soprattutto restare da solo in casa. Non può fare a meno delle coccole del suo padrone e della famiglia in generale.

Si adatta bene alla famiglia e ad altri animali presenti in casa, a patto che si rispettino gli spazi. E’ una della razze più indicate per la Pet Therapy.

Potrebbe interessarti anche: Cocker spaniel inglese: razza, caratteristiche, carattere e salute

Stile di vita del Cocker Spaniel inglese

Conoscere il carattere della razza è utile ma non basta per completare la descrizione è importante conoscere anche lo stile di vita. Scopriamo cosa ama fare il Cocker Spaniel inglese.

Il Cocker Spaniel inglese, pur essendosi oramai distaccato dalle sue origini di cane da caccia, in alcune occasione viene fuori la sua indole e una volta al parco si lascia andare in corse sfrenate.

Si tratta di un cane che necessita di serve un addestramento costante, in quanto già da cucciolo il suo carattere è irrequieto e curioso, soprattutto dai 3 ai 5 mesi.cocker spaniel inglese

Per fortuna, crescendo tende a calmarsi ma moderatamente. Ha bisogno, perciò, di un ambiente sereno e di abitudini regolari.

Non è in grado di starsene troppo tempo da solo ed è sempre alla ricerca di qualcuno che voglia giocare con lui o possa accarezzarlo.

Come infatti è in grado di fare amicizia con tutti e tollera molto bene gli estranei e gli altri animali.

Si tratta del cane ideale per chi ama passeggiare e stare all’aperto ma si adatta bene alla vita in appartamento. Sopporta bene il freddo ma manco a dirlo preferisce accoccolarsi accanto al suo padrone al calduccio.

Ora, se non siete ancora sicuri sulla scelta di adottare questa razza di cane e tutte queste informazioni ancora non vi hanno tuttora convinti, in questo articolo troverai tante altre curiosità sul Cocker Spaniel inglese e tanti suggerimenti per il nome da dare al tuo cucciolo.

Ricordati che è sempre bene rivolgersi ad allevatori seri e competenti che testano i loro soggetti per le patologie più comuni della razza Cocker Spaniel inglese.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Raffaella Lauretta

Fonte: https://www.amoreaquattrozampe.it/cani/adottare-cocker-spaniel-inglese-carattere-padrone/125137/

Continue Reading

Cocker

Non solo Labrador e Cocker, ecco le razze che amano i gatti

Published

on

Da tempi lontani si tramanda l’idea che cani e gatti siano acerrimi nemici e che si tollerino a malapena. Effettivamente, con le dovute eccezioni, si tratta di due animali estremamente diversi. Il cane è un essere dipendente, in cerca sempre di attenzioni e compagnia, mentre il gatto è più autonomo e ha bisogno dei suoi momenti “da solo”.

Non lasciamoci ingannare, però, perché anche i gatti amano ed ecco come dimostrano il loro affetto ai padroni con questi 7 teneri e buffi comportamenti.

La convivenza, quindi, potrebbe essere più complicata del previsto e avviare una guerra fredda, fatta di sguardi minacciosi e versi intimidatori. Nonostante ciò, con sorpresa di molti, esisterebbero alcune razze di cane che potremmo definire letteralmente “gattare”.

Non solo Labrador e Cocker, ecco le 6 razze di cane che vanno d’amore e d’accordo con i gatti

Dalla lista che andremo a scoprire a breve, togliamo subito Labrador e Cocker, perché sarebbero troppo scontati. Il primo è il gigante buono per eccellenza, in grado di sfoderare tantissime qualità preziose tra cui pazienza e tolleranza anche a prova di gatto. Il secondo, invece, è un concentrato di dolcezza, ma soprattutto non è invadente con altri animali e solitamente ne rispetta i confini.

Esclusi questi due, andiamo a vedere quali altre razze sono inaspettatamente amichevoli con i mici.

Sottolineiamo, comunque, che ogni animale ha il suo carattere e che la sorveglianza e la giusta educazione da parte dei padroni giocherebbero un ruolo fondamentale.

Piccola e media taglia

In questa categoria rientrerebbe, innanzitutto, il Basset Hound, un cane da caccia di origine mista, francese e inglese. Al contrario di quanto si possa pensare, questo piccolo tenerone dalle orecchie lunghissime, è un vero “casalingo”, proprio come il gatto. In più, si renderebbe perfetto per stare in sua compagnia perché è un animale totalmente pacifico, tranquillo, paziente e rilassato.

Proseguiamo con un piccolino dal pelo lungo, bianco e candido: il Maltese. Lui avrebbe davvero tutte le carte in regola per diventare il miglior amico del gatto, semplicemente perché ha un animo gentile e sensibile. Inoltre, lo imita perché cerca coccole e calore, acciambellandosi sulle nostre gambe

Infine, il Carlino, cagnolino particolarmente ansioso, a cui non piace stare solo e che probabilmente adorerà condividere le sue giornate con il gatto.

Grande taglia

Tra i big, troviamo il Border Collie una razza perfetta per la famiglia dal carattere dolce e docile come abbiamo visto in questo articolo.

Essendo perseverante, le potrebbe provare davvero tutte per diventare amico del nostro gatto finché non vincerà ogni resistenza.

Ancora, il Golden Retriever, originario della Scozia. Questo è un grande amicone ed è forse il cane meno ostile al Mondo. Per questo è probabile che non serberà mai rancore al micetto di casa.

Infine, il Pastore Tedesco, cucciolone infinitamente devoto al padrone, leale e protettivo. Per questi motivi, potrebbe capire subito che il gatto faccia parte della famiglia, trattandolo con la stessa cura e attenzione che rivolge agli umani.

Quindi, non solo Labrador e Cocker, ecco le altre 6 razze di cane che vanno d’amore e d’accordo con i gatti.

Fonte: https://www.proiezionidiborsa.it/non-solo-labrador-e-cocker-ecco-le-6-razze-di-cane-che-vanno-damore-e-daccordo-con-i-gatti/

Continue Reading

In Tendenza