Connect with us

Giornalismo

Il ricordo di Mario Francese nelle parole del figlio Giulio

Published

on

Il ricordo di Mario Francese nelle parole del figlio, Giulio, attuale presidente dell’ordine dei giornalisti di Sicilia. Il messaggio letto in diretta da Ivan Scinardo durante la transissione Open Day Cinema condotta da Eliana Chiavetta su Radio In.

Per l’omicidio di Francese sono stati condannati: Totò Riina, Leoluca Bagarella (che sarebbe stato l’esecutore materiale del delitto), Raffaele Ganci, Francesco Madonia, Michele Greco e Bernardo Provenzano.

Le motivazioni della condanna nella sentenza d’appello furono: «Il movente dell’omicidio Francese è sicuramente ricollegabile allo straordinario impegno civile con cui la vittima aveva compiuto un’approfondita ricostruzione delle più complesse e rilevanti vicende di mafia degli anni ’70»

Cinema

Cinema#Giornalismo, la prefazione di Buttafuoco

Published

on

“Cinema#Giornalismo, inchiesta e spettacolarizzazione della notizia”, intervento del giornalista e scrittore Pietrangelo Buttafuoco al seminario dell’Ordine dei Giornalisti di oggi. Buttafuoco, che ha curato la prefazione dal titolo: Pellicole&Rotative, al mio libro: “Cinema#Giornalismo, immaginario e narrazione”, parla ai giornalisti di tutta Italia collegati in videoconferenza.

Continue Reading

Cinema

Cinema#Giornalismo, il libro di Scinardo alla Rai

Published

on

Buongiorno Regione, della testata giornalistica della Rai Sicilia, Caporedattore Rino Cascio, andata in onda oggi, martedi 2 febbraio 2021 alle ore 7.30. Un ampio servizio sul libro: “Cinema#Giornalismo” Immaginario e narrazione, scritto dal giornalista Ivan Scinardo. Servizio di Raffaella Cosentino. Conduce in studio Vicky Sorci. Un ringraziamento anche alla collega Lidia Tilotta.

Continue Reading

Cinema

Scoop di Woody Allen, un film da vedere

Published

on

Gli anni duemila sono stati davvero importanti per Woody Allen; la critica non ha accolto bene questo film, il 37° incentrato su una giovane studentessa americana di giornalismo, in vacanza a Londra, folgorata da una visione mentre assiste a uno spettacolo di varietà, che ha come protagonista un prestigiatore, Splendini; in realtà il suo nome è Sid Waterman ed è un connazionale di Sondra. Ma è Joe Strombel, famoso e compianto giornalista inglese che dall’aldilà fa una soffiata per uno scoop clamoroso sul serial killer di giovani prostitute Jack lo Squartatore. La sua identità rimasta segreta in realtà sarebbe quella di Peter Lyman, di nobile e potente famiglia. Il film è un crescendo di sorprese tra commedia e giallo noir.

Continue Reading

In Tendenza