Caricamento

Digita per cercare

Cinema In Evidenza

I 70 anni di Carlo Verdone. Un vita di successi

Ivan Scinardo
Condividi

Grande festa per i 70 anni di Carlo Verdone, che ha ricevuto anche una telefonata del Capo dello Stato Mattarella, oltre agli auguri della sindaca Raggi e della AS Roma di cui è tifoso. In occasione del compleanno dell’attore e regista, nato il 17 novembre 1950, Rai Movie (canale 24 del digitale terrestre) lo celebra con un doppio appuntamento. Alle 21.10 Troppo forte, del 1986, cult amatissimo, simbolo della romanità più autentica, interpretato da Verdone, Alberto Sordi e Mario Brega, con le musiche sono di Antonello Venditti e la sceneggiatura dello stesso Verdone, Alberto Sordi, Rodolfo Sonego e Sergio Leone. Oscar Pettinari è un borgataro che sogna di sfondare nel mondo del cinema d’azione, come attore o “cascatore”. Mal consigliato da un avvocato, simula un incidente per chiedere il risarcimento. A seguire, Cuori nella tormenta di Enrico Oldoini. Carlo Verdone e Lello Arena, sottufficiale di marina e cuoco di bordo amici per la pelle, s’innamorano perdutamente della bellissima Marina Suma.  

La dedica di Rai e Sky

Sky gli dedica un intero canale per tutta la settimana fino a lunedì 30 novembre con 20 film tra quelli da lui diretti e interpretati. Tutti i titoli sono disponibili anche on demand su Sky e in streaming su Now Tv nella collezione dedicata. E grazie a extra, il programma fedeltà di Sky, il canale Sky Cinema Verdone e la relativa collezione on demand saranno disponibili senza costi aggiuntivi per tutti i clienti Sky via satellite e internet. Martedì 17 novembre alle 21.00 su Sky Cinema Uno e Sky Cinema Due una puntata speciale di 100×100 Cinema – Buon compleanno Verdone (disponibile anche on demand) con un’intervista esclusiva e confidenziale in cui Verdone racconta i suoi migliori e peggiori compleanni, il ricordo del suo primo film Un sacco bello, la sua passione per la musica e altri aneddoti esilaranti, tra cui gli incontri con Mario Brega e Elena Fabrizi (Sora Lella) che ha diretto in diversi film.

 
Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *