Caricamento

Digita per cercare

In Tendenza InSalute (Dott.E.Alagna)

Coronavirus: è ancora lutto nazionale

Enrico Alagna
Condividi

Il bilancio dell’emergenza Coronavirus in Italia oggi, martedì 24 marzo 2020

Secondo il bollettino di oggi, martedì 24 marzo, in Italia ci sono 54030 casi positivi da Coronavirus (+3612 rispetto a ieri), di cui 8326 guariti (+894 rispetto a ieri) e 6820 deceduti (+ 743 rispetto a ieri). I numeri dell’emergenza Covid-19 nel nostro Paese sono stati appena comunicati da Angelo Borrelli, capo della Protezione civile, nel corso del punto stampa giornaliero con gli aggiornamenti sullo stato dell’arte dell’epidemia.

Secondo l’ultimo bilancio, dei contagiati,  28697 si trovano in isolamento domiciliare, mentre sono ricoverati in terapia intensiva 3393 (il 6% del totale).

Misure restrittive prorogabili

Nella nuova bozza di decreto anti coronavirus, che verrà discusso oggi in Consiglio dei ministri, ci sono multe fino a 4 mila euro per chi esce di casa senza comprovate esigenze lavorative, di necessità o motivi di salute; l’uso dei militari per far rispettare le misure di contenimento anti contagio e la possibilità di prorogare i divieti sugli spostamenti.

La situazione in Sicilia

Di seguito il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 12 di oggi (martedì 24 marzo), in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

Dall’inizio dei controlli, i tamponi validati dai laboratori regionali di riferimento sono 7.170. Di questi sono risultati positivi 846 (125 + di ieri), mentre, attualmente, sono ancora contagiate 799 persone (+118 rispetto a ieri). Va precisato che la metà dei nuovi casi positivi sono a Villafrati, nel Palermitano, il resto della Regione cresce in modo più contenuto.

Sono ricoverati 337 pazienti (45 a Palermo, 123 a Catania, 70 a Messina, 1 ad Agrigento, 18 a Caltanissetta, 29 a Enna, 11 a Ragusa, 24 a Siracusa e 16 a Trapani) di cui 67 in terapia intensiva, mentre 462 sono in isolamento domiciliare, 27 guariti (11 a Palermo, 6 a Catania, 5 a Messina, 2 ad Agrigento ed Enna, 1 a Ragusa) e 20 deceduti (1 a Caltanissetta, Messina, Palermo e Siracusa, 2 ad Agrigento, 6 a Enna e 8 Catania).

(Fonte dati: Protezione Civile e Regione Sicilia)

Tags:

Potrebbe piacerti anche:

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *