Connect with us

Cinema

Una Ragazza per il cinema

Ivan Scinardo

Published

on

E’ di Pianura, provincia di Napoli, la nuova “Ragazza per il Cinema 2017”, Angela Etiope, 17 anni, alta 1,74, con il numero 95.Sono emozionata, ma felicissima, dedico questa vittoria ai miei genitori, che mi hanno aiutato in questa avventura – ha affermato a caldo la nuova Miss – un grosso abbraccio a tutte le altre ragazze che ho conosciuto. E’ stata un’esperienza che non dimenticherò.”

Seconda classificata la numero 85, Serena Ciarcia’, siciliana di Catania, alta 1,71, al terzo posto la numero 103, Rebecca Bonello, Piemonte, 17 anni alta 1,83.

Alessia Debandi, piemontese, eletta nel 2016, dopo un anno ricco di esperienze artistiche straordinarie, lascia la corona, alla nuova eletta della regione campania. La carovana “Una Ragazza per il Cinema”, ha attraversato, in lungo e in largo, l’Italia, “illuminandola di bellezza”, in compagnia di attori, produttori, registi, giornalisti, musicisti, cantanti e personaggi vari del mondo della cultura e dello spettacolo. Le ragazze, hanno avuto il privilegio, di sfilare, per la finale, in uno dei luoghi più belli, il Teatro Antico di Taormina.

Metti assieme una squadra di seri professionisti, vestiti di prestigiosi brand italiani, sponsor di alto livello, un pool di straordinari fotografi, cameraman, parrucchieri e truccatori, artisti nazionali, service audio e luci, una regia intelligente e snella e, soprattutto, l’entusiasmo dei giovani Patron Antonio Lo Presti e Daniela Eramo, ed ecco svelata la ricetta, per un concorso di bellezza “vero”, una manifestazione di alta moda, ed uno spettacolo coinvolgente ed emozionante.

Un plauso va al lavoro certosino del Direttore Artistico Ernesto Trapanese, alla infaticabile Responsabile Organizzativa Generale Ketti Lalli, allo straordinario supporto video e foto PVK Produzioni Video, di Giovanni Grasso con la Regia di Antonio Grasso e i tecnici Davide Morabito e Gabriele Stramandino, coordinamento Antonio Cucinotta.

Una Ragazza Per il Cinema, per aspiranti modelle – afferma il Patron Nazionale Antonio Lo Prestisi differenzia da ogni altro Concorso, perché non punta alla ricerca esclusiva della bellezza femminile, ma tende ad individuare attraverso le numerose selezioni, elementi nuovi dotati di talento, personalità e dalle precise caratteristiche professionali per essere proposte nel Mondo dello Spettacolo, della Moda, del Cinema, della Pubblicità e della Televisione”.

“Il nostro evento – aggiunge l’altro Patron Nazionale Daniela Eramo è il primo concorso nel suo settore che offre realmente alle concorrenti opportunità di crescita professionale nei vari settori dello spettacolo. Grazie alle collaborazioni strette in ogni ambito del mondo dello spettacolo.”

Hanno valutato le ragazze, una giuria di esperti: l’attrice e docente di dizione Fioretta Mari, l’attrice e doppiatrice Rossella Izzo, il Maestro impareggiabile nell’arte del “make-up” Pablo Gil Cagnè, il ballerino coreografo, insegnante statunitense, Gary Gordon Rochelle, conosciuto come Garrison, che fa parte dello staff di “Amici” di Maria De Filippi e Franco Battaglia dell’Agenzia ”The One Model”.

Nella stessa serata sono state assegnate altre fasce: Ragazza Moda vinta dalla n. 101 Beatrice Dallan, al secondo posto la n. 100 Margherita Pettarin, al terzo posto la 103 Rebecca Bonello; Ragazza Centro Messeguè, la n. 101 Beatrice Dallan; Ragazza Jean Klebert, la n. 95 Angela Etiope; Ragazza Gil Cagnè, la n. 103 Rebecca Bonello; Ragazza Regione Siciliana Turismo, la n. 80 Lucilla Ruffo; Ragazza UltimaTv, la n. 84 Erika Maccarrone; Ragazza VideoBank, la n. 16 Rausy Giancare; Ragazza NuovoTv, la n. 85 Serena Ciarcià; Ragazza  Nuovo, la n. 31 Federica Rizza; Ragazza Miss delle Miss, la n. 11 Cristina Alexandra; Ragazza Wella, la n. 95 Angela Etiope; Ragazza Guess, la n. 16 Rausy Giangare. La Borsa di studio Actors Planet di Rossella Izzo è stata assegnata alla n. 95 Angela Etiope.

Altre fasce sono state assegnate alle ragazze, nel dopo festival: Ragazza Altamus, la n. 98 Federica Fornasiero; Ragazza per Evento, la n. 42 Daniele Serra; Ragazza New Vecagel, la n. 18 Giorgia Prandi; Ragazza Terranova, la n. 75 Irida Nasic; Ragazza Non solo Eventi, la n. 58 Serena Di Pasquale; Ragazza Tutù Gioielli la n. 39 Joanna Pawlas; Ragazza Edis Group, la n. 12 Francesca D’Angeli; Ragazza Altrameta, la n. 57 Simona Nocchiero; Ragazza Nuova Alimentari, la n. 89 Jessica Mantovani; Ragazza Kata Food, la n. 10 Valentina Capuano; Ragazza Nails Express, la n. 48 Desirè D’Agata; Ragazza Ca’D’or, la n. 52 Antoinette Podlesnaya; Ragazza Mikasa Luxury, la n. 79 Michela Incardona; Radio Globus Television, la n. 47 Martina Rita Finocchiaro; Ragazza New Veca, la n. 18 Giorgia Prandi; Ragazza San Benedetto, la n. 1 Beatrice Giuffrida; Ragazza Taormina Arte, la n. 13 Naomi Braidich; Ragazza Cutolo Riquero, la n. 102 Carmen Pernicie.

Tanto spettacolo al Teatro Antico, che ha fatto da cornice all’evento: toccante la performance della più famosa “sand artist” italiana che racconta storie disegnandole sulla sabbia Stefania Bruno, standing ovation” per la cantante Karima Ammar, che ha incantato il pubblico, spazio anche alla comicità intelligente, con il cabarettista Paolo Migone.

La Finale, al Teatro Antico, è stata condotta da Riccardo Signoretti, direttore del settimanale “Nuovo Tv” e dalla modella e attrice Anna Falchi, in diretta Tv su Ultima TV grazie al supporto di VideoBank.

E, da domani, subito al lavoro, perché la bellezza, sposerà ancora una volta, la bellezza, l’anno prossimo. E’ stato lo stesso Antonio Lo Presti, dal Palco del Teatro Antico, ad annunciare la data: la 30° edizione di “Una Ragazza per il Cinema”, sarà l’8 settembre 2018. (Ufficio Stampa: Lucio Di Mauro – Immagini Videobank)

 

 

Cinema

Presentata la 6^ Edizione del festival letterario 38° Parallelo

Ivan Scinardo

Published

on

Giuseppe Prode

“Un festival letterario eccentrico”, così è stato definito 38° Parallelo – Tra libri e cantine, la cui sesta edizione si svolgerà a Marsala, in provincia di Trapani, dal 23 al 29 maggio.

“Eccentrico” perché si distingue dagli altri festival tematici, sia in quanto focalizzato principalmente sulla saggistica, sia per la sua capacità di coinvolgere studiosi, artisti e pubblici diversi su temi di attualità, in un dialogo intergenerazionale e multiforme, tra scrittura, poesia, cinema e formazione.

Ideato e diretto da Giuseppe Prode, 38° Parallelo propone narrazioni, scritture e occasioni di incontro per decodificare il presente, per porre questioni, analizzare i fenomeni geopolitici, le emergenze ambientali, il rapporto tra memoria e futuro, con l’intento di fornire strumenti per affrontare il tempo che verrà in una prospettiva “rigeneratrice”, nel segno dell’utopia “concreta” di Danilo Dolci.

Utopiae – Geografia umana e di territori” è il tema della nuova edizione del festival, che si svolgerà in luoghi diversi del territorio marsalese, tra cui le sue rinomate cantine e il Parco Archeologico di Lilibeo.

La prima parte del programma, “38° Kids”, curata da Gianluca Caporaso, sarà dedicata ai bambini e ai ragazzi, con il coinvolgimento delle scuole e degli educatori in un percorso di narrazioni e laboratori distribuiti tra il 23 e il 25 maggio.

A seguire, fino a domenica 29, si alterneranno autori, giornalisti, poeti, registi, graphic novelist, in un fitto programma di incontri, dibattiti, proiezioni e concerti, tra gli altri: Stefano Mancuso, Alessandra Carnaroli, Silvia Righi, Carmen Gallo, Francesco Erbani, Stefania Prandi, Raffaella Scarpa, Emilio Casalini, Enrica e Donata Scalfari, Anna Migotto, Luca Rigoni, Antonio Pronostico, Fulvio Risuleo, Lorenzo Ghetti, Paola Silvia Dolci, Hleb Papou, Germano Gentile, Paola Caridi, Paolo Manfredi, Michele Pantaleo.

La partecipazione a tutti gli incontri e agli eventi è gratuita.

Info: https://38parallelomarsala.it/; Facebook: 38 Parallelo – tra libri e cantine; Instagram: 38parallelomarsala

Continue Reading

Cinema

Totò Cascio, la gloria, la prova e il suo Nuovo C. Paradiso

Ivan Scinardo

Published

on

Totò Csscio e Felice Cavallaro

Totò Cascio e la sua rinascita

Nell’ambito degli appuntamenti di “Libri in piazza” organizzati dalla “Strada degli scrittori” nell’ambito del progetto Global Learning III ideato dal Consorzio universitario Empedocle di Agrigento.
Dopo il successo dell’incontro in presenza al liceo classico di Agrigento  per la presentazione del libro di Mario Avagliano Sciuscià, paisà e segnorine, il 5 maggio, a Ribera, al cine-teatro “Lupo”, è stato presentato il libro: La gloria e la prova di Salvatore Cascio, il piccolo Totò del celebre film Nuovo Cinema Paradiso.

Ivan Scinardo

Il libro, pubblicato da Baldini+Castoldi, è stato presentato da Felice Cavallaro, giornalista e scrittore, direttore della “Strada degli scrittori” e da Ivan Scinardo, direttore della sede Sicilia del  Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo, alla presenza dello stesso autore che in queste ultime settimane sta girando tutt’Italia proprio per presentare questo libro scritto con Giorgio De Martino (e con la prefazione di Giuseppe Tornatore è la postfazione di Andrea Bocelli).

L’incontro, coordinato da Salvatore Picone dello staff della “Strada degli scrittori”, è stato introdotto dal sindaco di Ribera Matteo Ruvolo, dal presidente Ecua Nenè Mangiacavallo e da Antonia Triolo, dirigente dell’istituto “F. Crispi”.

Nel corso della manifestazione, sono intervenuti gli alunni dell’istituto, che hanno realizzato un bel collage di immagini tratte dai film a cui ha partecipato Totò Cascio e l’orchestra da camera del Conservatorio “Toscanini” di Ribera diretto dal Maestro Alberto Maniaci.

Continue Reading

Cinema

Lo sciacallo di Dan Gilroy, e il giornalismo spettacolo

Ivan Scinardo

Published

on

Lo sciacallo di Dan Gilroy (2014)

“Se fatti cruenti e sanguinosi non accadono, basta farli accadere” è il motto di un ladruncolo che, trovandosi per caso sul luogo di un incidente stradale decide di riprenderlo in tutti i suoi particolari più cruenti.

Quando vede che dei reporter free-lance lo stavano già facendo decide di intraprendere quella carriera e iniziare così a inanellare successi di audience. E’ la sua produttrice che intuisce le sue potenzialità e lo spinge sempre più a osare.

Lo scenario del film è la notte, passata tutto il tempo dall’uomo, un bravo Jake Gyllenhaal, che, come uno sciacallo, attende la tragedia per filmarla.

L’ascolto della radio della Polizia

Si mette in ascolto delle comunicazioni radio della Polizia in attesa che succeda qualcosa. Ottimo esordio alla regia per Gilroy, che sceglie di mostrarci il lato più cinico e meschino del fotoreporter in chiave moderna, ponendo al centro della vicenda un ragazzo venuto dal nulla con un passato di disprezzi e umiliazioni.

I punti di forza del film oltre alla regia e alla sceneggiatura anche la fotografia di Robert Elswit e la colonna sonora di James Newton Howard.

Acquista il libro

Ci vediamo la scena del colloquio in cui Lou Bloom l’attore Jake Gyllenhaal fa il colloquio a Rik, Rizwan Ahmed, conosciuto anche come Riz MC,  un attore e rapper britannico di origini pakistane che lo assume come suo assistente

 

 

Continue Reading

In Tendenza