Caricamento

Digita per cercare

Cultura (L.Bisso) In Evidenza Società

E’ morto di Covid19 lo scrittore Louis Sepulveda

Ivan Scinardo
Condividi

Lo scrittore Luis Sepulveda è morto a causa del coronavirus. Autore di decine tra romanzi, libri di viaggio, saggi, sceneggiature, noto al grande pubblico per «Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare», «impegnato in molte battaglie, sempre in guerra contro un potere tiranno» (come lo ricorda qui Ranieri Polese), Sepulveda era nato a Ovalle, in Cile, nel 1949. Aveva lasciato il suo Paese dopo l’incarcerazione subita da parte del regime di Augusto Pinochet.

Scrittore, sceneggiatore e regista del cinema cileno, residente a Gijón nelle Asturie dal 1997, aveva contratto il virus dopo il ritorno dal festival letterario Correntes d’Éscritas, tenutosi a Póvoa de Varzim, in Portogallo. Aveva avuto i primi sintomi il 25 febbraio e si era rivolto per la prima volta a un medico il 27 febbraio, che ne aveva disposto il ricovero nell’unità di sorveglianza intensiva dell’ospedale Covadonga di Gijón per una sospetta polmonite. Dopo che il test ha mostrato la positività al Covid-19, era stato trasferito nell’ospedale maggiore di Oviedo. Anche sua moglie, la poetessa Carmen Yáñez di 66 anni, era stata ricoverata in ospedale perché presentava sintomi sospetti. Yáñez da due settimane era negativa ai test. A metà marzo la moglie aveva smentito che Sepulveda fosse in coma. (Fonte: Corriere.it)

IBS.it intervista Luis Sepúlveda: la mia utopia possibile

“Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa” è il nuovo, splendido libro di Luis Sepúlveda. Il grande scrittore cileno è uno di quei narratori capaci di far vedere il lato nascosto delle cose in ogni storia che raccontano, incantando i lettori di ogni età con apologhi meravigliosi che mettono al centro animali dai pensieri (e dai problemi) molto umani.

L’intervista

In questa intervista esclusiva per IBS.it, Sepúlveda riflette sul valore della letteratura, sulla sua terra tormentata – l’America Latina – sul rapporto con uno scrittore e amico molto speciale e sul suo sogno per un futuro più giusto e felice.

Tags:

Potrebbe piacerti anche:

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *